Fight Club



    Edward Norton (il cui personaggio rimane senza nome per tutto il film) è un rappresentante annoiato, depresso, stanco del proprio lavoro, e che non dorme più la notte. Per non cadere in depressione decide di frequentare dei gruppi di discussione di malati, più o meno gravi, grazie ai quali si sente finalmente bene. In uno di questi incontri fa la conoscenza di Marla Singer, anche se ancora più travolgente sarà l'amicizia con Tyler Durden, tipo strambo con il quale aprirà un 'Fight Club'. Non sei il tuo lavoro. Non sei il tuo conto in banca. Non sei il contenuto del tuo portafoglio. Non sei i tuoi eleganti pantaloni kaki. Non sei un bellissimo ed unico fiocco di neve. La prima cosa che ti succede è che non riesci a dormire. Poi ti ritrovi una pistola in bocca. Dopo incontri Tyler Durden. Lascia che ti parli di lui. Lui aveva un piano. Credevamo in Tyler. Tyler dice che ciò che possiedi finisce per possedere te. Solo dopo aver perso tutto sei libero di fare qualsiasi cosa. Il Fight Club rappresenta quel tipo di libertà. La prima regola del Fight Club è: non si parla del Fight Club. La seconda regola del Fight Club è: non si parla del Fight Club. Tyler dice che il miglioramento di sè stessi è una masturbazione e l'autodistruzione può essere la risposta.

DISCLAIMER: Sito gestito da appassionati cinefili in piena osservanza delle vigenti leggi italiane ed internazionali sul diritto d'autore. Nessun file video, né materiali tutelati da copyright sono presenti in archivio. Trame film provenienti da MyMovies.it. Il presente sito offre una ricerca facilitata di video/spezzoni/anteprime direttamente su Megavideo, ed un accesso rapido ai rispettivi trailers dei film all'interno di YouTube.